Nicola Silvestre – Flauto


Foto Curriculum Silvestre 1

Nicola Silvestre nasce a Carpi (Mo) il 19/05/1988. Ammesso al Conservatorio di Carpi “A. Tonelli” all’età di 13 anni, comincia gli studi musicali approcciandosi al flauto traverso sotto la guida della prof.ssa Marina Zaniboni e nel 2008 ottiene il diploma in flauto con votazione 10/10.

Decide di specializzarsi successivamente in flauto traverso e viene ammesso al Biennio di Specializzazione nel Conservatorio “O.Vecchi – A.Tonelli” di Modena, unificato a quello di Carpi, sotto la guida dei maestri: Michele Marasco (primo flauto dell’Orchestra della Toscana), Andrea Oliva (primo flauto solista dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia) e Gabriele Betti (docente dei corsi base e master del Conservatorio).

Affronta ulteriori percorsi di specializzazione tra i quali il Master “I Fiati” dell’Accademia di Santa Cecilia sotto la guida del maestro Andrea Oliva (2010/2011), corso che continua a frequentare anche l’anno seguente.

Frequenta inoltre il Master anuale “Incontri con il maestro” dell’Accademia di Imola, con i maestri Andrea Oliva, Maurizio Valentini, Marco Boni (direzione orchestrale) e un Master annuale sotto la guida del professore Claudio Montafia (primo flauto dell’Orchestra del Veneto).

Nel 2015 si laurea al MAS (Master of advanced studies) in musica contemporanea al Conservatorio della Svizzera italiana sotto la guida del maestro Caroli Mario.

Nell’arco dei suoi anni di studio partecipa come allievo effettivo a Masterclasses di Davide Formisano, Glauco Cambursano, Jean Claude Gerard, Janos Balint, Vincenzo Gallo, Gabriele Betti, Andrea Oliva, Mario Caroli; Ottiene borse di studio e rientra nelle graduatorie di audizioni europee.

Partecipa come ottavinista e flautista dell’orchestra giovanile del Santa Cecilia a rappresentazioni dell’opera The cunning little vixen di Janacek, rappresentazioni dell’opera Gianni Schicchi e alla rappresentazione di Adina opera di Gioacchino Rossini.

Viene invitato nel 2014 dalla Wuhan Philarmonic Orchestra, in prova, come primo flauto.